Site Overlay

Hub di accoglienza e informazione

Un progetto che nasce dalla necessità di avere un inserimento “morbido” nella fermezza di una funzione da non contraddire.
Progettare un’area di sosta che lambisce il centro storico di Verduno, uno tra i più bei paesi delle Langhe, comporta il confrontarsi con un’infinità di aspetti di natura allocativa, storica, paesaggistica, funzionale, compositiva…
Ci si è mossi alla ricerca di una semplificazione, togliendo quanto più possibile dal progetto fino a raggiungere l’essenzialità. Per quanto critica, non si è voluto negare la funzione; l’area è un parcheggio e come tale deve essere percepita.
Si è curato molto l’inserimento all’interno del tessuto consolidato e, ragionando sul filo dei richiami, rifiutando la logica ipocrita del camouflage. Il progetto si carica di valori, di significati. Le problematiche tipiche dell’opera stradale sono diventate il motore di ragionamenti, si sono trasformate in opportunità! E così l’organizzazione dello spazio, l’impermeabilizzazione del suolo, il trattamento delle acque meteoriche, l’impianto a verde, l’illuminazione pubblica, sono diventati essi stessi dei temi progettuali nella ricerca di un nuovo modo di approccio che si riferisce all’odierno ma che guarda al futuro!

Flessibilità assertiva?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2021 StudioEco. All Rights Reserved. | Intuitive by Catch Themes
Translate »
scroll to top