Site Overlay

Geometrie evocative

Il progetto ha avuto come matrice una profonda devozione della Committenza ed ha cercato di declinare in forme riconoscibili questo moto di fede.

Tutto il progetto è leggibile in due sensi: un primo legato alla simbologia mariana tradizionale e un secondo che guarda alla maternità, figura della Trinità cristiana.

Le geometrie del progetto vogliono essere dei richiami sottili e discreti, evidenti all’occhio di chi ancora è in grado di cogliere simbologie un tempo usuali e abituali.

Il numero “tre” (evocativo, numero perfetto secondo la tradizione cristiana) è leggibile in varie forme: nella tripartizione della copertura a lastre del basamento, nel numero di elementi che costituiscono la testata nonché nei rapporti proporzionali reciproci delle parti. Le forme sono lineari, pulite, essenziali e non presentano orpelli decorativi.

L’unica esplicitazione evidente è data dalla presenza di una statua stilizzata che è stata fortemente voluta dalla Committenza quale richiesta evidente di intercessione. Si noterà che il trittico lapideo che forma la testata della tomba (che si arretra in corrispondenza del terzo geometrico) crea la “M” simbolo della figura mariana. La stessa tripartizione evidenzia il punto di collocazione della statuetta.

Forme della memoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copyright © 2021 StudioEco. All Rights Reserved. | Intuitive by Catch Themes
Translate »
scroll to top