Site Overlay

Ogni luogo merita di essere accessibile!

La sensibilità non è solo un sentimento, potremmo definirlo un approccio alla vita e anche all’architettura, specie quando si tratta di sviluppare temi che influenzano in modo specifico la sfera personale.
Che sia una casa, o un sentiero ogni luogo merita di essere accessibile per quanto possibile ed è per questo si sembra più stimolante comprendere come ostacoli apparenti possano essere invece delle grandi possibilità. Non si tratta di creare facili illusioni ma di provare a pensare che tutti possiamo usufruire di determinate opportunità e quindi essere più uniti e più empatici.
Sono state tante le occasioni lavorative che ci hanno consentito di provare a creare luoghi sempre più accessibili e fruibili, per questo pensiamo che è possibile cercare di raggiungere sempre traguardi migliori, senza distruggere o cancellare, perché la memoria è importante anche quando può apparire complessa.
Si lo sappiamo è la strada giusta ci abbiamo sempre creduto, ed infatti anche il Ministero lancia questa bella opportunità: “Turismo accessibile, un fondo da 18 milioni per la certificazione delle strutture”.
Noi siamo pronti con la nostra visione e il nostro lavoro: i sentieri e le infrastrutturazioni, la sensibilizzazione e la cultura, abbiamo affrontato l’accessibilità sotto ogni punto di vista e abbiamo una visione completa.

*Nell’immagine: Belvedere del castello di Grinzane Cavour, un progetto di StudioEco per una fruizione inclusiva

Gli ostacoli apparenti diventeranno grandi possibilità?

Translate »
scroll to top